Focus Aziende

Pompe di calore a inversione di ciclo della serie i-SHWAK di Maxa: l’unico armadio con 2 puffer, acs e impianto

Versione armadio con puffer d’acqua tecnica per ACS, puffer tecnico impianto e serpentino solare. Ecco le pompe di calore a inversione di ciclo i-SHWAK di Maxa: ingombro ridotto, design moderno e rapida installazione grazie ai raccordi già installati

Le pompe di calore a inversione di ciclo della serie i-SHWAK di Maxa sono state progettate per applicazioni in ambito sia residenziale che commerciale e sono estremamente versatili
 
Sono predisposte per il funzionamento in pompa di calore con produzione di acqua calda per il riscaldamento dell’ambiente e per l’utilizzo sanitario a una temperatura fino a 63°C con l’utilizzo delle resistenze elettriche. 
 
Il sistema i-SHWAK è la soluzione ideale per il totale controllo del clima dell’abitazione nuova o esistente, sia essa dotata di riscaldamento a fan coil o pavimento radiante, con fornitura elettrica da rete e da fonti rinnovabili. 
 
 

Pompe di calore a inversione di ciclo i-SHWAK: caratteristiche tecniche

 
L’utilizzo della tecnologia del compressore brushlees inverter abbinato alla valvola di espansione elettronica e al ventilatore a giri variabili, sempre brushless come i circolatori integrati, ottimizzano i consumi e l’efficienza operativa dei componenti frigoriferi e del sistema nel suo complesso.
 
Il sistema garantisce un funzionamento senza perdite di efficienza fino a temperature esterne di -20°C.
 
La gamma delle unità esterne è dotata di accorgimenti tecnici strutturali che riducono la formazione di ghiaccio sulla batteria. Sono dotate, inoltre, di una specifica protezione antigelo per ridurre ulteriormente il rischio di guasti durante la stagione fredda.
 
La serie è dotata di puffer di acqua tecnica per acqua calda sanitaria da 190L, puffer tecnico impianto da 40L e serpentino solare. Stoccando acqua calda nel puffer tecnico ACS a 41°C è possibile, inoltre, ottenere acqua calda sanitaria disponibile all’utente alla temperatura di 40°C. Si evita così lo spreco di energia dato dalla miscelazione dell’acqua calda a temperature maggiori con quella di rete.
 
L’ingombro delle pompe di calore della serie i-SHWAK è estremamente ridotto (pari a quello di un normale elettrodomestico) poiché al loro interno includono sia il serbatoio di acqua calda sanitaria e un puffer di acqua tecnica impianto, che tutti i componenti dell’impianto.
 
L’installazione, in questo modo, risulta particolarmente facilitata, ma senza trascurare design ed efficienza.
 
Tutti i componenti idraulici dell’unità sono facilmente accessibili aprendo il pannello frontale, i raccordi dell’acqua e del refrigerante sono nella parte alta posteriore dell’unità questo assicura facilità di manutenzione ed installazione ed evita il rischio di guasti dovuti a perdite d’acqua. 
 
Scarica la scheda tecnica delle pompe di calore della serie i-SHWAK di Maxa o compila il form qui a lato per richiedere maggiori informazioni!

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE

Categoria: Doc. Tecnica
Lingue: IT

Articolo: Pompe di calore a inversione di ciclo della serie i-SHWAK di Maxa: l’unico armadio con 2 puffer, acs e impianto
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.