Focus Associazioni

BIM: nel 2017 triplicate le gare pubbliche che lo hanno richiesto per i servizi SIA

OICE - Dal 2016 aumentati del 70% gli appalti per opere pubbliche che hanno richiesto l’utilizzo del BIM in riferimento ai servizi di ingegneria e architettura

Piccoli grandi successi in Italia per il BIM, Building Information Modeling, lo dimostrano i dati OICE sui bandi di gara per il 2017.
 
Il Report OICE sulle gare BIM è stato presentato ieri, 15 febbraio 2018, a Roma durante un convegno intitolato “Report OICE sui bandi del 2017 e il d.m. 560/2017. L'esperienza delle società di ingegneria e della P.A." e organizzato dall’Associazione delle organizzazione in ingegneria di architettura e di consulenza tecnico-economica.
 
Dal Report, i cui dati sono stati illustrati dal Direttore Generale OICE Andrea Mascolini, è emerso che le procedure pubbliche BIM aperte nel 2017 sono state 86. Una percentuale minima rispetto al complesso della domanda pubblica per  l’ingegneria e l’architettura – solo l’1,4% per il 2,5% del valore .
 
Il dato particolarmente interessante emerso però è che rispetto al 2016 i bandi di questo tipo sono triplicati, passando da 26 a 86, determinando quindi una crescita del 70%.
 
Ad aprire bandi di questo tipo sono stati soprattutto i Comuni, seguiti dalle amministrazioni più centrali e periferiche dello Stato, dalle Province e gli Ospedali. 
 
Per la maggior parte le gare sono state bandite per opere puntuali, più del 30% delle quali per opere scolastiche. In genere il BIM è stato richiesto e valutato come elemento premiale in sede di offerta, con un punteggio attribuibile variabile tra 1 e 20; mentre quando è stato valutato come sub-elemento di valutazione al BIM sono stati attribuiti in media 4 o 5 punti.
 
Oltre ad altri numerosi relatori che sono intervenuti durante la giornata al convegno hanno presenziato: Gabriele Scicolone, Presidente OICE; l’Ing. Pietro Baratono, Provveditore alle opere pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna e presidente della commissione ministeriale che ha stabilito i contenuti del D.M. 560/2017; il Giuseppe di Giuda Professore del Politecnico di Milano.
 
Il testo del Rapporto OICE sulle gare BIM nel 2017 è scaricabile qui sotto. 
 
DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
Articolo: BIM: nel 2017 triplicate le gare pubbliche che lo hanno richiesto per i servizi SIA
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.