Seguici su:

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Google+
  • YouTube

E' il tuo primo accesso su ExpoClima? Registrati subito

recupera password

Cerca

Elenco Focus > Categoria: Associazioni

Askoll Energy Saving: il super-circolatore per impianti di riscaldamento, per un’efficienza energetica mai provata prima!



  • Stampa

01 Aprile 2011

Askoll Energy Saving è il circolatore di classe A superiore progettato e realizzato da Askoll. In grado di consumare fino all’80% di energia elettrica in meno rispetto alle pompe tradizionali, racchiude in unico prodotto la capacità di soddisfare differenti campi di funzionamento: un notevole risparmio nella gestione del magazzino! E fin da oggi è vendibile anche dopo il 2013.

Efficace
e silenzioso grazie alla flessibilità nel rispondere ai cambiamenti dei parametri del sistema di riscaldamento (variazioni nella richiesta di calore, di prevalenza ecc...), permette di lavorare sempre sulla curva di lavoro ottimale; elimina così rumori di flusso d’acqua nelle condutture, nelle valvole e nei radiatori, per una soddisfazione del cliente totale.

Askoll Energy Saving è già stata installata sulle caldaie dei maggiori Gruppi di riferimento del settore, che trovano in Askoll, Azienda orgogliosa del suo “made in Italy”, un partner affidabile e sicuro.

Alta efficienza energetica
, basso consumo e risparmio di materie prime da trent’anni contraddistinguono i motori, le pompe e i ventilatori per elettrodomestici e sistemi di riscaldamento prodotti da Askoll, azienda leader nella tecnologia dei motori elettrici sincroni. L’investimento continuo in ricerca & sviluppo e l’integrazione perfetta tra sviluppo del prodotto e del processo permettono ad Askoll di proporre le soluzioni più innovative e amiche dell’ambiente.

Askoll Energy Saving soddisfa già oggi quanto previsto dalla direttiva EuP che impone una drastica riduzione dei consumi energetici di tutti i circolatori a partire dal 1° gennaio 2013.

I vantaggi economici e ambientali sono evidenti: se Askoll Energy Saving divenisse lo standard per i circolatori installati -ce ne sono oltre 100 milioni in Europa-, si risparmierebbe più del 60% dell’energia elettrica attualmente impiegata. Ciò corrisponde a più di 30TWh all’anno, l’energia necessaria ad illuminare circa 6 milioni di partite di calcio allo Stadio Olimpico di Roma.

Rispetto ai modelli attualmente in commercio con performance equivalenti, Askoll Energy Saving è la pompa più compatta della sua categoria, perfetta quando gli spazi a disposizione sono ridotti. Assicura la massima resa in tutte le situazioni.

Veloce da installare e semplice da usare, grazie alle sue funzionalità può coprire

l’intero campo di funzionamento da 1.5 m a 6 m di prevalenza e sostituire perciò intere gamme di circolatori tradizionali.

La gestione degli ordini diventa più facile, quella del magazzino molto più snella.

L’installazione è rapidissima. La pompa è equipaggiata con uno speciale passacavo: è sufficiente collegare i due conduttori alla morsettiera e connettere la stessa con l’apposito incastro collocato sul motore.

La pompa Askoll Energy Saving è del tipo a rotore bagnato, pilotata da un motore sincrono a magneti permanenti (PM motor) comandato da inverter a bordo. Il segreto della sua efficienza sta nella sua elettronica innovativa, brevettata nei laboratori Askoll, centri di ricerca specializzati nell’ambito dei motori sincroni.

Il pannello di comando è intuitivo e consente di selezionare con facilità la curva di lavoro preferenziale:

- curva proporzionale: riduce proporzionalmente il livello di pressione (prevalenza) al diminuire della richiesta di calore da parte dell’impianto (riduzione della portata). E’ ideale nelle installazioni monotubo e a due tubi.

-curva costante: mantiene costante il livello di pressione (prevalenza) al diminuire della richiesta di calore da parte dell’impianto (riduzione della portata). E’ ideale in impianti a pavimento, dove tutti i circuiti devono essere bilanciati per la stessa caduta di prevalenza.

- programma personalizzato Max-Min: curve di funzionamento regolabili posizionando il selettore in qualsiasi punto tra le posizioni Min e Max, per ogni esigenza di installazione (dal semplice monotubo, agli impianti più moderni e sofisticati). Installando un circolatore tradizionale a tre velocità non risulta sempre possibile far operare la pompa nel punto di lavoro ottimale dell’impianto. Potendo regolare in maniera graduale la velocità, è invece possibile selezionare l’esatto punto di lavoro in tutto il campo di utilizzo.

Una spia luminosa fornisce informazioni in tempo reale circa lo stato di funzionamento della pompa.

© Riproduzione riservata

Ritorna all'elenco focus »

Inserisci un commento a questo articolo

  • Riscaldamento

Padiglioni:

In questo focus
Tag:
Media:

Richiedi info su questo focus