Dossier tecnico

Progettare impianti HVAC per Datacenter: il caso ReCas

Condizionamento DX e Unità CRAC con Free Cooling per garantire le condizioni termoigrometriche all’interno di ReCas, il Data Center da record costruito a Bari

Un impianto HVAC con Free Cooling per il più importante Data Center del sud Italia.

ReCas, costruito da dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dall'Università degli Studi Aldo Moro di Bari, rappresenta una punta di eccellenza che serve l'Infrastruttura di Grid Italiana (IGI), la Worldwide LHC Compunting GRID (WLGC), la European GRID Infrastructure (EGI) e la EGI Federated Cloud.

Un progetto costato più di 13 milioni di euro, che include una memoria di oltre 6.000 terabyte, una velocità di scambio dati con l’esterno di 10 Gbit/sec e una capacità di calcolo equivalente a quella di 13.000 computer.

HiRef S.p.A.

 

Insomma un Data Center all'avanguardia, progettato per garantire le risorse di calcolo necessarie agli esperimenti di fisica subnucleare e di astrofisica, con dati provenienti dai Laboratori del Cern e dai satelliti.

All'interno di questo apparato all'avanguardia ssenziale mantenere degli standard altissimi, anche dal punto di vista dell'impianto HVAC: per garantire il funzionamento del cervellone la scelta delle apparecchiature per la climatizzazione e il controllo dell'umidità caduta quindi su HiRef, azienda parte del Galletti Group, che ha fatto dell'eccellenza, della precisione e del risparmio energetico i suoi cavalli di battaglia.

Il sistema fornito da HiRef ha una potenza frigorifera di circa 2MW e integra:

  • Condizionamento DX per le sale UPS con distribuzione aria a dislocamento;
  • Unità CRAC ad acqua refrigerata perimetrali down flow abbinate a chiller free-cooling ad alta efficienza, con produzione acqua a 14°C.

A completare il pacchetto fornitura, HiRef ha fornito una pompa di calore inverter Galletti e fancoil da incasso per gli uffici, situati al piano superiore.

La sfida, colta dallo studio di progettazione, dal responsabile IT e naturalmente da HiRef, stata quella di installare all'interno di un Data Center così importante, un sistema free-cooling, pur trovandosi l'edificio in una zona climatica molto calda.

I sistemi forniti da HiRef, esattamente come gli altri macchinari installati all'interno del data center, rappresentano il top della tecnologia disponibile, per quanto riguarda le prestazioni, il risparmio energetico e la modularità dell'impianto, in previsione di future espansioni.

Grazie agli ottimi risultati conseguiti, infatti, nel 2016 è prevista l'aggiudicazione di un secondo step, che porterà la potenza installata ad un totale di quasi 4.5 MW.

HiRef S.p.A.