Dossier tecnico

Manutenzione della caldaia: la pulizia dello scambiatore è l'unica soluzione possibile?

Uno dei problemi più frequenti nella manutenzione della caldaia è l'inesorabile produzione e accumulo di calcare che arriva a intasare tubazioni e scambiatori, compromettendo il regolare funzionamento dell’impianto di riscaldamento e di fornitura di acqua calda.

È un problema frequente quanto fastidioso, che comporta una produzione incostante e inadeguata di acqua calda e un flusso insufficiente.

 

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia

Qual è la funzione dello scambiatore?

Le attuali caldaie provvedono sia alla produzione di acqua calda sanitaria che all’alimentazione del sistema di riscaldamento. Per questo spesso presentano due scambiatori, uno per ciascun circuito.

Quello preposto al riscaldamento solitamente è dotato di uno scambiatore, lo scambiatore primario, costituito da un tubo che viene riscaldato direttamente dalla fiamma del bruciatore.

Se presente, il secondo scambiatore (scambiatore sanitario) è costituito, invece, da piastre metalliche molto sottili sovrapposte in cui, all’occorrenza, entra l’acqua riscaldata dal bruciatore per scaldare l’acqua fredda, che uscirà riscaldata attraverso due fori e un circuito interno dedicati.
Lo scambio di calore avviene tramite contatto: l'acqua fredda che entra all'interno dello scambiatore viene scaldata dall’acqua scaldata dal bruciatore presente nel circuito del riscaldamento.

Nel corso del tempo, lo scambiatore primario è sottoposto a formazione di impurità e depositi dovuti sia a sostanze calcaree, che a residui ferrosi che sono depositati nell’impianto di riscaldamento. Questi residui vanno a depositarsi nel punto di scambio: l’acqua si surriscalda e determina una maggiore formazione di calcare che causa acqua calda incostante o flusso d'acqua ridotto.

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia

Pulizia dello scambiatore: l’unica soluzione possibile?

È a questo punto che si rende necessaria l’ennesima (dispendiosa) pulizia, operazione fastidiosa ma inevitabile poiché, in caso contrario, la fornitura di acqua calda non avrà una portata adeguata e la caldaia stessa tenderà ad andare in blocco di sicurezza. Una volta pulito lo scambiatore, verrà favorito lo scambio termico all’interno della caldaia e quindi l’efficienza di quest’ultima.
Ma la frequente pulizia dello scambiatore attraverso l’impiego di dannosi prodotti chimici è davvero l’unica soluzione possibile per avere una caldaia sempre efficiente?

Un’altra soluzione c’è, e viene fornita da Baxi.

EVOlution Prime: la nuova gamma di caldaie a gas a condensazione con l’innovativo scambiatore brevettato da Baxi

EVOlution Prime è la caldaia murale a gas a condensazione dotata di scambiatore che, beneficiando dell’innovativo scambiatore brevettato da Baxi, elimina il problema di depositi e intasamenti.

Dotato di monospira INOX autopulente ad ampi passaggi (Ø 28 mm), il nuovo scambiatore garantisce un maggior rendimento termico, una sensibile riduzione delle perdite di carico e un minor rischio di intasamento grazie alla diminuzione di eventuali depositi.

Oltre a presentare meno saldature rispetto agli altri scambiatori, e quindi maggiore robustezza e affidabilità, lo scambiatore ad ampi passaggi Baxi è autopulente.

Qualora si rendesse necessaria l’occasionale pulizia, essa sarà molto più agevole e rapida grazie alla presenza di un’unica serpentina al posto delle tradizionali serpentine parallele. Gli interventi di manutenzione sono facilitati anche dalla chiusura a Quarter Block che, essendo priva di saldature, è ancora più affidabile.

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia

I 3 modelli EVOlution PRIME

La gamma EVOlution PRIME (conforme ai requisiti delle Direttive Ecodesign e Labelling) si articola in tre modelli da 26 e 30 kW: il modello 26 Mago (dotato di SERIE del cronotermostato Baxi Mago con Wi-Fi integrato per gestire il comfort domestico direttamente da App e per accedere direttamente alla detrazione del 65%) e i modelli 26 e 30 (per i quali Baxi Mago è disponibile come accessorio).

Dimensioni ultracompatte, peso contenuto e grande facilità di installazione e di gestione

La caldaia a condensazione EVOlution PRIME presenta numerosi vantaggi, tra cui la notevole facilità di installazione. Grazie alle dimensioni ultracompatte (700x395x279 mm), al peso contenuto (26 kg), alla staffa di fissaggio fornita DI SERIE, agli agganci in vista per il montaggio a parete e all’accesso frontale alla connessione elettrica, i tempi di installazione e collegamento vengono drasticamente ridotti.

La presenza degli stessi interassi degli attacchi idraulici delle caldaie convenzionali Baxi, inoltre, consente una vantaggiosa compatibilità, che semplifica le operazioni di sostituzione.

Non da meno sono la presenza dello scarico sdoppiato orientabile fornito DI SERIE, la possibilità di regolazione e spegnimento manuale della temperatura di riscaldamento, la funzione spazzacamino per l’analisi immediata della combustione, il display LCD retroilluminato, la regolazione (e spegnimento) manuale della temperatura dell’acqua sanitaria e il pratico accesso frontale alle connessioni elettriche ma anche al manometro e al tasto di reset.

Grazie alla tecnologia a condensazione, alla pompa ad alta efficienza e alla serie di termostati ambiente modulanti (disponibili come accessorio) la gamma garantisce, inoltre, consumi energetici ridotti.

EVOlution PRIME, ideale anche per le sostituzioni

Alcuni pratici accorgimenti consentono, inoltre, la possibilità di collegare la caldaia a una canna fumaria collettiva in pressione positiva.
Nel condotto a valle del ventilatore del gruppo aria-gas è presente, infatti, una valvola di non ritorno fumi integrata (clapet) che consente il collegamento alla canna fumaria utilizzata per il risanamento.

La sostituzione della vecchia caldaia con una nuova EVOlution PRIME è facilitata anche dalla grande flessibilità fornita dallo scarico fumi centrale e dallo scarico separato orientabile (fornito di serie).

Per installazioni dove lo spazio è limitato (per esempio quando lo scarico fumi è situato nella parte posteriore della caldaia), è disponibile il nuovo accessorio curva 90° coassiale ribassata, mentre il kit di chiusura inferiore (accessorio) permette di installare la caldaia in qualsiasi contesto, riducendo l’impatto visivo e adattandosi a qualunque contesto installativo di sostituzione.

Estremamente pratico e innovativo è anche il telaio distanziale che, consentendo di allontanare la caldaia dal muro di 40 mm, permette il passaggio delle tubazioni nella parte posteriore dello schienale facilitando la sostituzione della caldaia ed eliminando i lavori di muratura.

Binomio vincente: gruppo combustione + gruppo scambiatore

EVOlution PRIME vanta un nuovo gruppo di combustione in grado di combinare le performance dello scambiatore in acciaio inossidabile con i vantaggi di un bruciatore di nuova generazione e, grazie al nuovo gruppo idraulico, dal design semplice e affidabile, garantisce prestazioni elevatissime e la massima durabilità nel tempo.

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia

I vantaggi e le caratteristiche dell'intonaco isolante per l'edilizia