Dossier tecnico

Come garantire una perdita d’acqua in caso di mancata pressatura? I nuovi raccordi a pressare EMMETI Gerpex LBP

Il controllo di una corretta pressatura dell’impianto idraulico può essere compromesso se non vi è una perdita d’acqua che la evidenzi. Emmeti ha trovato una soluzione a questa problematica: il raccordo a pressare Gerpex LBP.

Questi innovativi raccordi a pressare garantiscono infatti una perdita d’acqua in caso di mancata pressatura, favoriscono il flusso e ottimizzano i consumi. Sono totalmente made in Italy e si adattano ad un’ampissima varietà di impianti dal momento che sono compatibili con ben cinque profili di pinze a pressare.

Emmeti

Innovazione e sicurezza: perché scegliere il raccordo a pressare Gerpex LBP

Emmeti

Grazie alla collaborazione con migliaia di clienti a livello mondiale, EMMETI Group ha sviluppato un’idea di raccordo a pressare innovativa, che si integra perfettamente all’interno del sistema Gerpex composto da tubi multistrato per impianto idraulico e raccordi a pressare per multistrato. Si tratta di Gerpex LBP (Leak Before Pressed), il raccordo sviluppato in modo da garantire una perdita d’acqua nel caso di mancata pressatura.

Tale caratteristica non è presente nei raccordi tradizionali e nella maggior parte dei prodotti in commercio. La mancata pressatura non viene sempre evidenziata dalla prova di pressione dell’impianto, dato che i raccordi tradizionali reggono pressioni anche superiori ai 5 bar se non pressati, e può dare origine a piccole perdite d’acqua anche alcuni anni dopo l’installazione.

Raccordo a pressare Gerpex LBP di Emmeti: caratteristiche tecniche

Gerpex LBP è un raccordo a pressare completamente sviluppato e prodotto negli stabilimenti Italiani del Gruppo EMMETI, utilizzando ottoni certificati CW617N e CW614N, ed è perfettamente compatibile con i tubi multistrato Gerpex e Gerpex RA, anch’essi completamente prodotti negli stabilimenti Italiani del Gruppo.

Lo speciale profilo del raccordo e l’utilizzo del doppio o-ring in EPDM garantiscono una perfetta e duratura tenuta idraulica e meccanica e la compatibilità con 5 diversi profili di pressatura (TH, B, U, H, F), caratteristica che EMMETI ha voluto identificare con la sigla PluriProfilo. La pressatura del raccordo può avvenire quindi utilizzando la maggior parte delle pinze a pressare presenti sul mercato, in particolare TH ed U, come dimostrato dalle certificazioni KIWA ISO 21003 e DVGW W534 ottenute dal sistema. I raccordi a pressare emmeti del sistema Gerpex LBP sono inoltre conformi al Decreto del Ministero della Salute n. 174 del 06/04/2004.

Emmeti

Caratteristica comune a tutti i raccordi Gerpex è inoltre l’utilizzo delle ghiera in Poliammide con “finestrelle”, che guida correttamente le pinze attorno alla bussola, isola l’alluminio del tubo rispetto all’ottone del raccordo evitando fenomeni di corrosione per differenza di potenziale elettrico e, soprattutto, permette la verifica visiva del corretto posizionamento del tubo all’interno del raccordo.

In conclusione, EMMETI ha voluto mantenere i punti di forza dei raccordi a pressare tradizionali, installati a milioni in tutto il mondo, aggiungendo la possibilità di adattare il raccordo alla maggior parte delle pinze presenti sul mercato (PluriProfilo) e facendo il possibile per evidenziare da subito l’eventuale mancata pressatura. Una combinazione che ci auguriamo sia gradita da chi ci si fida di noi da anni, e da chi ancora non conosce i nostri prodotti.

Come utilizzare i raccordi a pressare Gerpex LBP? Osserva la semplice modalità di installazione e il funzionamento dei raccordi Emmeti da questo breve video!

Emmeti