Dossier tecnico

La climatizzazione negli edifici storici: come evitare il problema della motocondensante esterna

L’art. 1120 del codice civile in merito al decoro architettonico è molto restrittivo per quanto concerne la modifica delle facciate degli edifici: le unità esterne per la climatizzazione non vengono accettate, andando a creare problematiche non indifferenti per la climatizzazione degli edifici storici.

È proprio per questo motivo che Tekno Point ha ideato la linea di climatizzatori senza unità esterna “gli invisibili” dotati di caratteristiche uniche in questo mercato, in quanto l’unità motocondensante che normalmente viene posta all’esterno degli edifici, grazie ai prodotti ELFO e IDRA è posizionabile internamente e in modo discreto in ogni piccolo spazio disponibile all’interno dell’edificio.

IVAR

Tekno Point è da sempre in prima linea nel dare soluzioni ai problemi che riguardano la climatizzazione delle abitazioni e dei locali commerciali, al fine di garantire a tutte le persone un comfort ideale in tutte le stagioni, efficienza e risparmio energetico.

Per poter soddisfare i propri clienti in qualsiasi circostanza e riuscire a creare un ambiente climatizzato, Tekno Point si impegna costantemente per innovare la propria vasta gamma di prodotti.

L’offerta proposta spazia da condizionatori mono e multi split, alle pompe di calore e impianti di riscaldamento, fino ad arrivare all’innovativa serie di climatizzatori “gli invisibili” che, con i modelli ELFO e IDRA, riesce a portare un piacevole clima anche all’interno di palazzi ed edifici vincolati o situati nei centri storici.

ELFO e IDRA hanno la possibilità di inserirsi in tutti quei contesti in cui difficilmente una soluzione di climatizzazione era ipotizzabile, in quanto l’inserimento dell’unità condensante esterna rappresenta molto spesso un problema insormontabile.

La versatilità di utilizzo di ELFO e IDRA dà la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di soluzioni sia in mono che in multi split e in pompa di calore, per soddisfare il cliente in tutte le stagioni.

L’installazione è possibile sia in ambienti residenziali con unità interne a split parete, che nei locali commerciali attraverso l’unità interna canalizzata o a cassetta.

L’installazione di un climatizzatore multisplit DC Inverter condensato acqua-aria
in un’area soggetta a vincoli architettonici

Questo appartamento all’interno di un moderno edificio residenziale è situato a Londra, precisamente in Riding House Street nel cuore del quartiere Fitzrovia.

I proprietari desideravano avere un ambiente climatizzato ma, essendo il loro appartamento collocato nella East Marylebone Conservation Area, zona particolarmente delicata dal punto di vista architettonico, non gli era concesso inserire una tradizionale unità condensante esterna. Per di più non era possibile nemmeno creare dei fori nei muri esterni del palazzo.

La migliore soluzione possibile per consentire la climatizzazione dell’appartamento era quindi l’inserimento della nostra unità motocondensante acqua/aria ad alta efficienza energetica che può essere posizionata all’interno della casa, a tutti gli effetti un cosiddetto climatizzatore senza unità esterna.

Per questa installazione, l’unità motocondensante ad acqua è stata installata all’interno di una piccola nicchia, garantendo energia sufficiente per l’utilizzo di 4 unità a parete (split DC Inverter).

I nostri installatori sono riusciti montare collegamenti frigoriferi tra l’unità condensante IDRA e le unità interne utilizzando uno spazio nel soffitto e un impianto preesistente. Il tutto è stato fatto mantenendo inalterata l’estetica della costruzione, e tutti i tubi sono stati nascosti.

Non è stata necessaria la richiesta di alcun permesso di costruzione per permettere l’installazione del nostro sistema di condizionamento.

Per questo progetto abbiamo installato 1 IDRA 28 000 BTU/h con unità interne abbinate:
- In soggiorno/Sala da pranzo: split a parete da 12.000 BTU/h;
- In camera matrimoniale: split a parete da 12.000 BTU/h;
- Nella seconda camera: split da 9.000 BTU/h;
- Nella terza camera: split da 9.000 BTU/h.

IVAR

IVAR

IVAR

IVAR