Scheda prodotto

Sistema di tubazioni preisolate Microflex di WATTS

La serie Microflex si compone di tubazioni preisolate per il trasporto efficiente e sicuro di liquidi all’interno di impianti di riscaldamento, raffrescamento e impianti solari

Macro categoria: Componenti
Categoria: Tubazioni

Descrizione generale

Le tubazioni preisolate Microflex Watts sono la soluzione ideale per impianti di riscaldamento, raffrescamento e anche per impianti sanitari.

Sono composte di una tubazione principale in PEX-a (polietilene reticolato) isolata termicamente e rivestita da una guaina “a camera chiusa” con barriera contro la diffusione di ossigeno nel rispetto della norma DIN 4726.
Si tratta di tubazioni per impianti di riscaldamento, all’interno delle quali possono essere trasportate numerose tipologie di fluidi, senza il pericolo di corrosione e libere dalla presenza di CFC.
 
Durante il normale funzionamento i tubi Microflex possono resistere a temperature d'esercizio e pressioni pari a 85°C/6 bar per gli impianti di riscaldamento e a valori 85°C/10 bar per gli impianti sanitari. Possono inoltre resistere per un breve lasso di tempo anche a temperature vicine ai 95°C.

Caratteristiche tecniche

Il tubo principale Microflex per il trasporto fluidi è in PEX-a è conforme alle norme DIN 16892/16893 e ISO 15875.
Il polietilene (PE) reticolato di cui è composto risultante molto resistente alle temperature/pressioni estreme e agli attacchi chimici.

La serie di tubazioni Microflex di Watts possono essere utilizzate per:

•             Riscaldamento (distribuzione dell'acqua calda, approvvigionamento ai singoli edifici, distribuzione all'interno degli edifici)
•             Reti di riscaldamento locali o teleriscaldamento
•             Acqua sanitaria (distribuzione di acqua potabile e non potabile)
•             Energie rinnovabili (pompe di calore, impianti a biogas e biomassa, produzione combinata di calore ed elettricità, combustibili a pellet, applicazioni geotermiche)
•             Applicazioni speciali (trasporto di sostanze chimiche, industria alimentare, impianti di raffrescamento, piscine, centri sportivi)